Colonna Vertebrale

Approfondisci

Ernia del disco Cervicale

Approfondisci

Colpo di Frusta

Approfondisci

Prof. Divanbeighi(D.O.)

Profilo Professionale

Analisi della colonna vertebrale.

Pronto soccorso per mal di schiena e colpo di frusta.

osteopatia Cos'è l'osteopatia?  E' una terapia manuale e un metodo globale di cura-prevenzione, che pur basandosi sulle scienze fondamentali e conoscenze mediche tradizionali, utilizza tecniche specifiche per ristabilire la mobilità e l'armonia funzionale delle articolazioni, del rachide, del sistema miofasciale, viscerale, cranio-sacrale, psicosomatico ed energetico, provocando reazioni nervose circolatorie ed umorali.
L’osteopatia si fonda su tre principi:  
Unità del corpo: l’individuo è visto nella sua globalità come un sistema composto da muscoli, strutture scheletriche, organi interni che trovano il loro collegamento nei centri nervosi della colonna vertebrale.
Relazione tra struttura e funzione: “la struttura governa la funzione” , la perfezione di ogni funzione è legata alla perfezione della struttura portante e al equilibrio generale dell’organismo.
Autoguarigione: Il trattamento osteopatico elimina  gli “ostacoli” alle vie di comunicazione del corpo, sfruttando i propri fenomeni di autoregolazione per raggiungere la guarigione e   trovare un proprio equilibrio. 


  La valutazione e le tecniche osteopatiche consistono in :
Tecniche strutturali  Tecniche Strutturali
Sono definite tali poiché ristabiliscono la mobilità della struttura ossea, correggendo le posizioni spaziali delle articolazioni secondo i loro assi di movimento. La specificità delle manipolazione consente  il recupero della mobilità articolare. Hanno una forte influenza neurologica, oltre che puramente meccanica, in quanto favoriscono l’emissione di corretti impulsi dalle e alle terminazioni della parte trattata.

tecniche viscerali Tecniche viscerali
 E' stata sviluppata dall’osteopata  Jean-Pierre Barral che hanno reso noto i benefici della Manipolazione Viscerale in una vasta gamma di disturbi e patologie.
Per Viscere ci si riferisce agli organi e alle loro membrane soffici. Le Viscere hanno superfici scivolose e sono attaccate alle pareti delle cavità corporali e alla colonna vertebrale dai legamenti.
Ogni volta che il vostro rachide si muove gli organi a esso attaccati devono per forza muoversi. Gli organi interni devono permettere al tronco di inchinarsi e girarsi e al diaframma di muoversi durante la respirazione.
Gli organi si muovono in certe maniere, determinati dai legamenti che gli sostengono. Le aderenze e le tensioni possono alterare o restringere questi movimenti e stressare gli organi e la loro funzionalità.
Quando un organo non può più muoversi normalmente, crea punti anormali di tensione che il vostro corpo ora deve spostare. Questo può succedere gradualmente e soltanto quando qualcuno vi racconta che non siete più in posizione eretta è il momento che vi rendete conto che siete irrigiditi e che alcuni movimenti vi sono difficili.
Qualunque sia la condizione di salute che vi porta dal vostro Osteopata potrebbe avere anche una componente viscerale. 
La Manipolazione Viscerale è efficace nel porre rimedio a squilibri funzionali e strutturali del corpo, tra cui disfunzioni di tipo muscolo-scheletrico, vascolare, nervoso, urogenitale, respiratorio, digestivo e linfatico. Permette la valutazione e il trattamento delle dinamiche di movimento e sospensione in relazione a organi, membrane, fascia e legamenti. Inoltre aumenta la comunicazione propriocettiva all’interno del corpo, conferendo nuova energia al soggetto, alleviando i sintomi di dolore, risolvendo la disfunzione e la postura scorretta.

tecniche craniali Tecniche craniali
L’osteopatia detta craniale si definisce tale poiché si avvale di tecniche che agiscono in particolar modo sulla struttura e sul liquido che circonda il sistema nervoso centrale, basandosi sull’esistenza della mobilità e motilità cranica “meccanismo respiratorio primario”, ossia quella combinazione di parti ossee, legamentose, muscolari, e fasciali che consentono il riequilibrio e l’armonia delle funzioni craniosacrali.
Attraverso particolari abilità e specifiche tecniche osteopatiche è possibile “sentire” quell’impercettibile movimento ritmico che è presente in tutti i tessuti del corpo e che è definito movimento involontario. Il cranio, composto da 26 ossa unite tra loro, grazie alla sua mobilità può realmente adattarsi al movimento involontario del cervello che protegge al suo interno.
Il movimento craniale dimostrato da W. G. Sutherland si è rivelato di importanza vitale per la Salute e per la funzione immunitaria del corpo, e al suo essenziale potenziale di autoguarigione. L’Osteopatia Cranio-Sacrale (OCS) è un metodo non invasivo ed efficace molto indicato per i neonati e bambini come per gli adulti.
Sin dalla vita intrauterina il neonato può aver subito dei danni che hanno provocato delle disfunzioni, e le sue dinamiche spesso lasciano lesioni che non si  risolvono spontaneamente. Se durante la gravidanza la mamma soffre di lombalgie, sciatalgie, tensioni addominali è molto probabile che tutte le strutture coinvolte non riescano a compensare le richieste di un continuo adattamento dato dalla crescita del feto. Il bacino non si predispone nella migliore condizione per affrontare il parto e ciò può provocare compressioni anomale e asimmetriche al futuro neonato ancora prima di nascere.

L'Osteopatia neonatale - pediatrica oltre che preventiva è correttiva e al neonato con le conseguenze di una nascita difficile , aiuta a minimizzare o eliminare i disturbi post-parto assicurndo una buona crescità.

ospeopatia pediatrica
Protocollo di trattamento:
Osteopia Pediatrica

Ciò che la medicina allopatica apporta grazie a sostanze chimiche (farmaci) per calmare, frenare o stimolare i sitemi di funzionamento umano,l'OSTEOPATIA tende ad ottenerlo mediante interventi manuali.All'interno di questa branca della medicina sono particolarmente privilegiati i rapporti tra occlusione dentale(ATM) e la postura.

Vivere senza dolore non e' un sogno!


E' una terapia manuale e un metodo globale di cura-prevenzione, che pur basandosi sulle scienze fondamentali e conoscenze mediche tradizionali utilizza tecniche specifiche per ristabilire la mobilità e l'armonia funzionale delle articolazioni, del rachide, del sistema miofasciale, viscerale, cranio-sacrale, psicosomatico ed energetico, provocando reazioni nervose circolatorie ed umorali.
Ciò che la medicina allopatica apporta grazie a sostanze chimiche (farmaci) per calmare, frenare o stimolare i sistemi di funzionamento umano, l'OSTEOPATIA tende ad ottenerlo mediante interventi manuali.
All'interno di questa branca della medicina sono particolarmente privilegiati i rapporti tra occlusione dentale e postura.

I vantaggi del trattamento Osteopatico
- Rapida soluzione della sintomatologia dolorosa
- Notevole riduzione del consumo di farmaci
- Riduzione delle lesioni gastrointestinali
- Riduzione delle indagini radiologiche
- Riduzione del numero di interventi chirurgici
- Riduzione delle perdite di giornate di lavoro

 

Casi trattabili: 
trattamento osteopatico

•          Tutte le patologie funzionali
•          Mal di schiena
•          cervico-brachialgia
•          colpo di frusta
•          discopatia
•          sciatica
•          lombaggine
•          dolori lombo sacrali
•          cruralgia
•          pubalgia
•          anca
•          ginocchio
•          problemi del menisco
•          problemi post-parto,
•          disfunzioni (ATM) dell'articolazione
•          temporo-mandibolare,
•          mal di testa, emicrania,
•          fatica cronica,
•          dolori articolari,
•          artrosi,
•          torcicollo,
•          parestesia,
•          formicolio


Immagine    
Immagine In collaborazione con Medici di Famiglia